L’INFELICE PROSEGUO

Capita nella quasi totalità dei casi che una relazione finita porti col passare del tempo a ricevere notizie del proprio ex che sventola al mondo intero i nostri difetti, specialmente quelli che decisamente non ci appartengono.

Nel mio caso faccio riferimento alla mia ultima storia. Non Alexander che a fatica riesco a concepirlo come un ex fidanzato, bensì Roberto, anche se da oggi in poi nel blog lo citerò solo come Mr Micro essendo il posto da Mr Big riservato al suo esatto opposto.

La cosa carina degli ultimi tempi è che Mr Micro, probabilmente ignorando il fatto che Bologna non è una metropoli, ha ben pensato di sbandierare a destra e manca delle caratteristiche che ha deciso di attribuirmi senza un minimo di fondamento. E poi si sa, quale essere è più pettegolo di un gay? Nessuno e per questo le voci corrono attraversando l’intera città! Proprio vero che le persone non le conosci nemmeno dopo 7 anni!

Partiamo con ordine analizzando le varie voci che mi sono giunte fino ad oggi.

Per chi non lo sapesse è decisamente meglio tenermi a distanza perchè, nemmeno fossi un untore, a quanto pare sono in grado di rendere le persone bulimiche. Si si, avete letto bene, se mi state vicini vi ammalerete di bulimia! Non avrò finito gli studi universitari, ma a me risultava che la bulimia fosse un disturbo dell’alimentazione con cause prettamente psicologiche e non virali, ma forse i ricercatori non hanno voluto diramare la vera natura della malattia! Inoltre mi risultava che ne soffrisse già da ben prima di conoscerlo… Provate a immaginare la scena: in occasione di una festività o di una ricorrenza voi vi sbattete tutto il giorno a cucinare dei manicaretti spendendo per due persone la modica cifra di 200 euro solo per gli ingredienti. Iniziate a spadellare alle 3 del pomeriggio e finalmente alle 8 spegnete l’ultimo fornello, giusto in tempo per il suo ritorno a casa.
Cenate, tanti brindisi e il dopo serata si prospetta una notte d’intensa passione a letto, ma prima… Mr Micro si alza, va in bagno, si ficca due dita in gola e manda giù per il cesso la vostra cena unitamente ai vostri soldi e tutta la fatica che avete fatto per preparare il tutto.
Carino vero?!?

In 7 anni ho sempre lasciato che lui, se richiesto, uscisse con le sue amicizie, inclusa una coppia lesbo con la quale io ero in lite. Ogni volta che facevo il pomeriggio e finivo tardi al lavoro, o peggio ancora quand’ero in turno di notte, mi faceva piacere se lui usciva invece che restarsene chiuso in casa a mummificarsi.
Eppure ora vengo a sapere che ero io quello che lo soffocavo e gli impediva di uscire!
“Caro Mr Micro, non è forse vero che l’unica uscita che ho fatto senza di te poi è stata seguita da una settimana di bronci, brontolate e affini? Eppure quella volta che sei uscito da solo per andarti a scopare un tipo non ti ho spezzato le gambine, nonostante che la voglia fosse quasi irrefrenabile!”.

E poi via con tanti altri lati del mio carattere che perfino i miei migliori amici non conoscevano…
…c’è decisamente qualcosa che non torna, non credete anche voi?

Ma un lato del mio carattere, che in parte amo ma odio anche al tempo stesso, è la mia capacità di essere paziente anche anni prima di poter attuare la mia vendetta. Non che ne sia particolarmente fiero di questa mia caratteristica, ma talvolta si rende necessaria, specie per mettere a zittire persone così infime e meschine.
Quindi caro il mio Mr Micro tieniti pronto perchè da un giorno all’altro riceverai una bella (per me, per te poco!) sorpresa. Sperando che stavolta capirai che è il caso di lasciarmi in pace e non cercare più di mettere in giro falsità sugli altri.

Christ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.