Carrie: CONSIDERAZIONI SUL SESSO


Che ruolo ha il sesso nella vita di un comune gay?

E’ una domanda con una risposta talmente scontata che per rispondere userò un esempio: se i gay si potessero concepire figli in Italia saremmo in 4 miliardi di abitanti!
Ebbene si, la vita di un gay ruota normalmente intorno al sesso, specie la mia generazione e l’ultima appena maggiorenne.
Devo ammettere però che esiste una fascia generazionale che va dagli attuali 25enni ai 23enni che mi hanno saputo sbalordire in quanto persone più alla ricerca di una relazione stabile piuttosto che la scappatella di una notte, senza però negarsi ad un incontro solamente fisico!
Ho usato il termine “normalmente” perché anche il nostro mondo sa essere veramente variegato in tutte le sue sfaccettature, ivi compresa quella del sesso.
Non volendo creare stereotipi, specie quando non esistono, devo confessare che esistono fortunatamente anche persone più propense alla ricerca di un rapporto stabile basato sui sentimenti piuttosto che l’intesa fisica, nonostante che appartengano ad una molto risicata minoranza.
Questo spiega in parte anche la durata media delle relazioni omosessuali (nate per lo più da un’intesa sessuale), la cui vita oscilla mediamente fra i 3 ed i 6 mesi, giusto il tempo di stufarsi di avere rapporti sempre con lo stesso partner.
Ma non tutti siamo così e credo vivamente di appartenere a quella minoranza che invece punta più in alto e la mia ultima relazione (vera) ha raggiunto i 7 anni. Poi chiamiamola “crisi del settimo anno”, chiamiamola “troppi problemi fra di noi” o in tanti altri modi che mi vengono in mente ma non sto a trascriverli tutti, anche quella storia ha conosciuto le fatidiche paroline “the end”.
Sono convinto che la rottura per entrambi non sia stato un “e vissero felici e contenti”, visto che è avvenuta nonostante che i sentimenti fossero ancora vivi, ma di certo il proseguire sarebbe stata una guerra civile relazionale.
Non crediate che possa essere considerata una suora, anzi! Ogni occasione sprecata è persa e da bravo maschietto anch’io ho le mie necessità, sempre di carne e sangue siamo fatti!
Però nell’attesa che Mr Big bussi alla mia porta non rifuggo da un’eventuale storia da una sera.
E poi chissà che in una sola sera non nasca quella piccola intesa che col tempo possa trasformarsi in desiderio… un dubbio amletico che non voglio assolutamente scartare a priori senza considerarlo come unico mezzo per la storia della mia vita.
Porte aperte ad ogni situazione lungo la strada della vita, senza dimenticare però di riallacciare i pantaloni prima di provare quella successiva.
Carrie

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.