Carrie: 2012 ADDIO

Ormai il 2012 volge al termine, un altro anno sta per chiudersi e diventare una serie di ricordi.
Quest’anno avevo scritto l’ennesima letterina a Babbo Natale, ma poi non so esattamente perché non l’abbia pubblicata, è rimasta lì, chiusa nel mio iPhone.
Ecco cosa c’era scritto:
“Caro Babbo Natale,
negli ultimi due anni ti ho chiesto ripetutamente di trovare sotto l’albero il mio Mr. Big, ma a quanto pare te ne sei altamente sbattuto i maroni.
A nulla sono valse le minacce, compresa quella di gambizzarti le renne (fossi in te starei attento a volare sopra Bologna, ho già tutto il necessaire per mettere in atto la mia vendetta), il che significa solo una cosa: sarai anche il più amato dai bambini, ma per noi già grandi sei uno stronzo.
Non basta questo per impedirmi di scriverti ugualmente, anche se per il mio Mr. Big mi sono dovuto arrangiare da solo.
Quello che ti chiedo è di regalare 365 giorni meravigliosi a tutti coloro che conosco.
Ti prego, regala a Miranda l’ebrezza dell’amore, a Charlotte ogni bene possibile, a Samantha…credo che il vibratore già ce l’abbia, quindi ripiego sulla serenità ed una perfetta armonia col suo fidanzato.
Regala a Giuditta una bambina meravigliosa come sua madre, a Psyco un uomo che finalmente la capisca, ad Aidan la quiete che tanto merita, al suo ex uno psichiatra che sappia fare il suo mestiere, a mamma Cristiana il successo nel lavoro, a Mr. Micro la capacità di accontentarsi solo del suo fidanzato, a K di far chiarezza su chi e cosa vuole, alla ex Charlotte di saper apprezzare un ragazzo a prescindere dalla sua dichiarazione dei redditi, ad Ellysand di avere un futuro solare con i suoi bimbi, a tutti gli amici di Casalecchio di realizzare i loro sogni, a tutti coloro che leggono il blog di avere una vita di gioia, felicità e serenità.
Infine ti chiedo per il guagliuncello di trovare presto un lavoro a Bologna e di darmi la capacità e le energie per renderlo felice.
Carrie”.
L’anno vecchio è stato un anno importante per me: il definitivo allontanamento dell’ex Charlotte, la comparsa di K, la Pera, la gravidanza di Giudy, l’arrivo del guagliuncello, la mia fase “zoccola” e così via.
Il 2013 deve ancora iniziare e già porta un carico di responsabilità notevoli, specie in previsione dell’arrivo a Bologna del guagliuncello.
La sua presenza complicherà la mia vita ed è da tantissimo tempo che aspettavo che ciò accadesse, l’ho desiderato con tutto me stesso.
Proprio ieri sera, mentre mi coricavo, provavo ad immaginare come sarebbe stata la prima sera a casa con lui: sdraiati sul letto, baci e coccole a non finire, sdraiati su di un fianco, con la sua schiena appoggiata al mio petto mentre lo abbraccio e l’accarezzo, sentendo i suoi respiri ed il battito del suo cuore.
Niente sesso, per quanta potrebbe essere la voglia la prima sera con lui non comprenderebbe questa componente, come pure altre notti a venire.
No, quello arriverà col tempo, prima dovremo sopperire alla estenuante conoscenza telefonica a scapito di quella di persona.
Ma è un ragazzo davvero speciale, diverso da chiunque altro abbia conosciuto fino ad oggi e questo mi da un’energia nuova.
Per il resto tutto rimane un mistero: andrà bene, andrà male, sarà lui il mio Mr. Big tanto atteso,…?
Una cosa certa è il mio fioretto per il 2013: non permettere più a nessuno di prendermi per il culo (scusate la caduta di stile ma come direbbe la mia amica Fla “quando ce vò ce vò!”).
Quindi attenti, sta arrivando una Carrie molto battagliera!
Felice 2013 a tutti!!!
Carrie
P.S. Nel 2011 mi avete regalato un anno stupendo con quasi 10mila  pagine viste. Quest’anno sono state quasi 30mila. Non so proprio come potervi ringraziare! Un bacio a tutti voi che seguite il mio blog! ^.^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.