Carrie: L’ANNO CINESE DEL CAVALLO

Sorridi che la vita ti sorride.
Nonostante il mio ottimismo, non sempre ho dato ascolto a questo detto, ma ammetto che in questo periodo le cose stiano andando in modo positivo.
C’è stato un certo riordino nella mia vita: qualcuno se n’è andato, altri sono arrivati, sto rivedendo il mio futuro e gli annessi progetti.
Mat ha trovato la sua collocazione nel mondo a fianco di un ragazzo anconetano, io sto facendo nuove conoscenze ed una in particolare sta catturando la mia attenzione.
Che sia la volta buona?
Difficile da dirsi al momento, la nostra è per ora una semplice conoscenza, ma il dialogo e ciò che so di lui fanno pensare sia quel genere di “bravo ragazzo” che rientra nel mio target.
A breve avrò modo di incontrarlo di persona, allora si che potrò dirvi qualcosa di più, per il momento voglio sapere di più su di lui.
A quanto pare il capodanno cinese ha portato quella svolta che attendevo da tempo, finalmente l’anno del serpente, il mio segno, è finito e quello del cavallo, animale di cui ho paura a causa di un trauma infantile, sta procedendo nel migliore dei modi.
Per il momento mi limito a queste poche righe, il nuovo libro mi attende.
A presto.
Carrie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.