Carrie: NUOVE CONOSCENZE

Benché sia stato accusato di aver provocato io la fine della storia con il ragazzo foggiano (ricordo che ho semplicemente trascritto i nostri sms e fatto solo qualche considerazione in merito, senza entrare troppo nei dettagli dei nostri dialoghi e dei nostri pensieri), la sua fretta quasi maniacale nel ripostare il suo annuncio su internet lascia capire molte cose, compreso il suo reale attaccamento nei miei confronti.
Come dico sempre in queste situazioni: next!
La vita è già abbastanza complessa e complicata per perdere tempo con chi non è realmente interessato a noi.
Non sono un cuore di ghiaccio ed in fondo mi dispiace per come si sono evolute le cose, in fin dei conti mi ero affezionato, ma bisogna continuare a guardare avanti e così ho fatto.
A distanza di 10 giorni la mia vita non è cambiata: nuove conoscenze, nuovi amici, evoluzioni di situazioni precedenti,… insomma, il solito tran tran.
In mezzo a tutta questa bolgia devo sicuramente raccontarvi di un ragazzo pugliese, questa volta della provincia di Bari, col quale ho legato moltissimo.
Per prima cosa devo dire che sono rimasto molto colpito dai suoi occhi, infatti ha uno sguardo molto dolce e profondo, biglietto da visita non indifferente.
Con lui è iniziato un dialogo via FaceBook quotidiano fatto di svariati messaggi durante tutta la giornata e delle chiacchierate chilometriche la sera.
E’ bello parlare con qualcuno in una tale sintonia.
Molte le cose in comune, come ad esempio l’amore per la pioggia, la musica, la montagna, il risotto e così via.
Sugli altri fronti tutto di abbastanza ordinario: uscite con Camy, una breve ma intensa gita a Milano, l’escort che ha esordito con un “Ti voglio bene” e poi spiegare quanto sia bello il nostro rapporto d’amicizia, Miranda che sta attraversando una fase di riflessione esistenziale profonda sul da farsi del suo futuro, Samantha che si è ritirato in montagna e che si è dato alla gestione di un gruppo su FaceBook per chi crede ancora nell’amore mentre Charlotte è disperso fra la Romagna e la Puglia.
In tutto questo non so proprio cosa organizzare per le mie vacanze estive: Puglia? Sardegna? New York? Parigi? Londra? Svezia? Praga? Non ne ho la più pallida idea, anche se sono consapevole debba prendere una decisione prima o poi.
Quasi quasi provo a convincere il ragazzo barese a farmi da guida in un tour francese, sempre che gli studi glielo permettano.
Così passerò questa serata a guardare su internet quali offerte ci siano e vediamo dove mi porterà il destino, il cuore o il portafogli.

Carrie

Piccola news: so che non sempre sono costante, quindi ho deciso di impormi delle scadenze anche nella pubblicazione dei post. Ogni settimana di lunedì ne pubblicherò uno nuovo, nel caso abbia molto da raccontarvi ci saranno anche pubblicazioni negli altri giorni.
Quindi, salvo impedimenti con il viaggio di ritorno a casa di domani, ci aggiorniamo domani in serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.