Carrie: TI PRESENTO UN AMICO…

 A volte la nostra giornata non inizia nel migliore dei modi, quando poi anche la serata precedente si è conclusa allo stesso modo, ecco che possiamo vantare un credito karmico.
Ma l’equilibrio è composto da un prendere ed un dare, quindi una tale negatività dev’essere controbilanciata da uno o più eventi positivi.
Qualche tempo fa Sean è passato dal bar dove lavoro per un caffè in compagnia di un suo amico: giovane, bel fisico, un viso splendido, biondo, occhi chiari,…in parole povere il mio esatto stereotipo di bellezza.
Non sono dovuti passare più di 10 secondi prima che i miei occhi assumessero la classica forma a cuoricino come se stessi vivendo in un cartone animato (livello 1 dell’allarme zoccola, il massimo è 5).
Come se tutto ciò non fosse già sufficiente, questo ragazzo si mette seduto su uno degli sgabelli in legno di fronte al bancone tenendo le gambe aperte ed in quel momento non ho capito più nulla.
Da classico gay nel pieno dello scongelamento ormonale primaverile, anch’io quando vedo un bel ragazzo lo squadro centimetro per centimetro, nemmeno gli stessi facendo una TAC completa.
Ogni volta c’è sempre un breve controllo della zona pubica alla ricerca di eventuali indizi sulla dotazione, ma lui ha battuto tutti: il suo pacco si ergeva come un piccolo Everest sotto i suoi jeans, nemmeno se si fosse infilato un pollo arrosto nelle mutande avrebbe ottenuto un simile risultato (livello 3 dell’allarme zoccola).
Nel pomeriggio ecco tornare Sean per fare due chiacchiere seduti al sole, ma trascorsi nemmeno 5 minuti ecco riapparire il suo amico.
Occhietti a cuoricino: fatti!
Filo di bava che cola dal labbro in modalità lumaca: fatto!
Brividi per le scariche ormonali: fatto!
Faccia da ebete e dislessia da stato eccitativo compulsivo: fatto!
Per fortuna si sono trattenuti solo cinque minuti, poi sono andati a fare un giro, cosa che mi ha permesso di ammirare uno dei più belli e scultorei lati “B” sulla faccia della Terra (livello 4 dell’allarme zoccola, a 5 non avrei più nessun modo di frenare i miei più bassi istinti).
Sono rimasto sconvolto per tutto il resto della giornata, ma mai mi sarei aspettato che le belle notizie non fossero finite.
La sera stessa Sean è passato a salutarmi a casa per fare due chiacchiere e così è saltato fuori che il suo amico è bisessuale, gli ha raccontato della nostra amicizia con annesso sesso ed il risultato è stato che al suo amico io piaccia e vorrebbe conoscermi meglio.
Ovviamente la mia prima domanda riguardava la sua età, ho già abbastanza casini nella mia vita senza che debba aggiungere anche un’imputazione per aver fatto sesso con un minorenne, ma è saltato fuori che ha 18 anni e le mie paure erano una mia semplice congettura, la strada è libera.
La sera dopo dovevano venire a casa mia tutti e due, Sean avrebbe poi colto l’occasione per lasciarci un po’ da soli per conoscerci meglio e, chissà, vedere se fosse mai scattato qualcosa.
Purtroppo però il suo amico doveva alzarsi molto presto la mattina dopo, perciò è rimasto a casa.
Lo stesso è accaduto nei giorni successivi, finché non mi è stato spiegato che sta attraversando un brutto periodo e che sta cercando di risolvere un problema non da poco: ha picchiato una persona e l’ha spedita in ospedale.
Il Karma prende e da, ma poi riprende e non si sa quando poi salderà il conto, di certo il suo debito nei miei confronti è molto consistente, per riscattare tutta la positività che il Karma mi deve dovrebbe, come minimo, farmi sposare con Orlando Bloom!
Con questo ragazzo non ho chiuso, diciamo che ho spento l’allarme zoccola ed ho attivato quello DEFCON sul 5, allarme blu, giusto perché un’occasione per spiegarsi e capire come siano andate le cose è giusto concederla a chiunque, specie a chi ti riesce a smuovere qualcosa all’interno come ha fatto lui, non solo sul piano fisico, ma anche mentale ed emotivo.
Spero solo non sia un colpo di fulmine perché potrebbe essere la volta che ne resto ustionato.
C’est la vie, dicono i francesi, ma inizio un po’ a stancarmi di tutto questo.
Pazienza, Carrie è ancora in circolazione e non demorde ancora, Mr Big è da qualche parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.