Carrie: UN NUOVO INIZIO

È molto tempo che non scrivo nulla, mi dispiace.
Purtroppo non ho avuto una gran vita sociale, non fino a poco tempo fa per lo meno.
Oggi sono qui a scrivere queste righe per due motivi: il primo perché è doveroso farlo, anche solo per rispetto a chi ha seguito fino ad oggi la mia storia, in secondo luogo poiché sono tornato ad avere una vita sociale e ci sono grandi notizie.
Qualche tempo fa ho conosciuto un ragazzo, davvero molto carino.
Vive molto lontano, in un paese fuori dall’Unione Europea: l’Ucraina.
Reduce da varie conoscenze con persone dell’est Europa, non ero molto convinto sulla serietà delle sue intenzioni.
I primi tempi ero sempre in allerta, nell’attesa della solita richiesta di denaro per i più svariati motivi: non ho da mangiare, il viaggio per l’Italia, devo pagare le spese per sbloccare i soldi che mia madre mi ha lasciato in eredità in un paese straniero, perfino per i funerali di un gatto.
Tutto questo non è mai accaduto.
Lui non ha mai chiesto nemmeno un centesimo.
Altra cosa che finora nessuno aveva mai fatto: quando gli ho proposto di scriverci via WhatsApp, non solo ha accettato volentieri lasciandomi subito il suo numero, ma ci sono state numerose videochiamate da quel giorno.
E così eccomi qui, a riporre la mia fiducia e le mie speranze su di un ragazzo che ha infranto tutti i miei pregiudizi e che si è rivelato una persona splendida.
Ormai mi sono affezionato molto a lui, forse anche troppo, i nostri dialoghi sono incentrati solo su un solo argomento: incontrarci e porre le basi per una vita insieme.
Da quando mi conoscete sapete che non ho mai smesso di credere nel principe azzurro, anche quando cercavo di convincere me stesso non riuscivo a tradire la mia vera natura di eterno romantico.
Alla fine la persona giusta ha bussato alla mia porta.
Viacheslav, così si chiama (anche se ormai io lo soprannominerò Big), ha 22 anni ed é appassionato di musica rap, tanto da aver partecipato anche ad alcune battaglie rap salendo sempre sul podio dei primi 3.
È un po’ più alto di me, magrissimo, occhi grigio-verdi ed un sorriso che ti mozza il fiato in gola.
Comunichiamo in inglese, anche se lui ha ammesso di dover spesso utilizzare il traduttore di Google.
È un ragazzo dolcissimo, molto romantico e geloso quanto basta, non è la prima volta che nei suoi messaggi mi scrive “You’re mine, only mine” che tradotto significa “Tu sei mio, solo mio”.
Ora non resta che incontrarci e vedere cos’accadrà una volta che saremo uno di fronte all’altro.
Quanto manca all’attesa?
Ebbene, manca solo 1 giorno!
Ha fatto tutto da solo: programmazione de viaggio, biglietti,…tutto!
Sono agitatissimo.
Sono 4 giorni che non faccio altro che lavorare e pulire casa appena torno.
So che non riuscirò a renderla perfetta prima del suo arrivo, ma sarà sufficiente renderla agibile per lo meno.
Così questo è tutto, almeno per il momento, per ogni ulterior sviluppo ci rivediamo fra queste pagine e prometto di non dimenticarmi di voi.
Un abbraccio.

Carrie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.