Carrie: NON VA AFFATTO BENE

Spesso siamo noi stessi a crearci problemi che non esistono, costruiamo castelli di carte nella nostra testa che, nella quasi totalità delle volte, erano frutto solo di paure, gelosie e paranoie.

Però non possiamo farne a meno e, alla prima occasione utile, ecco un castello riegersi come nuovo con tanto di qualche torre in aggiunta e mura sempre più alte.
È nella nostra natura, quando non siamo in grado di verificare la reale situazione delle cose, dar libero sfogo alla fantasia finendo con l’elaborare ogni più disparata spiegazione, incluse quelle meno piacevoli o le più assurde, rovinando spesso il rapporto con qualcuno o un progetto che stavamo avviando.
Per quanto mi riguarda la causa di tutto questo è Miky.
Teniamo in considerazione che fra di noi ci sono 1.300 km di distanza, il che non ci agevola nei rapporti umani, in più la sua prima visita a Bologna è stata rinviata a causa di un pirata della strada che l’ha falciato mentre attraversava, con conseguente ricovero di un mese (Maggio).
Giugno è passato con vari controlli e visite mediche in attesa che il medico gli desse il “via libera” per viaggiare, il che significava sparire per qualche giorno, o magari per una settimana, perché non aveva modo di collegarsi ad internet mentre era ricoverato.
La scorsa settimana i medici hanno finalmente detto che può venire in Italia.
Problemino: se prima sei sparito per un mese ed eri in ospedale, poi sparivi con una certa regolarità per le visite mediche, adesso perché sparisci se la situazione non è più la medesima?
Tre giorni di silenzio totale.
Ho provato a scrivergli (e so che l’ha letto):” Leggi i messaggi ma non rispondi, ti chiamo e metti giù…perché?”.
Ovviamente nessuna risposta nemmeno a questo.
In una situazione simile chi non inizierebbe a fantasticare su cosa gli sia successo? Molti l’avrebbero già mandato a ####### (censura).
Io sto cercando delle risposte, lo so che non dovrei, ma è naturale che succeda, ognuno di noi vorrebbe capire.
Un nuovo ricovero? Ha conosciuto un altro? I suoi si sono messi in mezzo? Rapimento alieno? Crisi mistica perché il re del Belgio ha deciso di abdicare? 
Non vi sto nemmeno a scrivere quali abnormità il mio cervello sia riuscito ad elaborare, certo è che questa situazione mi sta lentamente logorando.
Se ci tengo ad una persona vorrei sentirla con una maggiore frequenza, non a scadenze settimanali, ma giornaliera, ovviamente nel limite del possibile.
Sapere cosa ha fatto oggi, com’è stata la sua giornata, dov’è stato, chi ha visto, se mi ha pensato,…e lo stesso dovrebbe fare lui.
Ovvio che, tra distanza ed i miei turni, può succedere che a volte non si riesca a far combaciare i nostri ritmi e per questo non possa sentire la sua voce, ma se legge i messaggi non può trovare 25 secondi per rispondere nell’arco delle 24 ore?
Sento con maggiore regolarità Aidan, Camy, Miranda e il “gigante buono”, ma non sono i miei fidanzati (per di più due sono donne!).
Sinceramente non so più cosa pensare.
Avete mai la sensazione di aver incontrato una persona speciale e non riuscire a decifrarne i suoi comportamenti?
L’unica cosa che posso fare è attendere che lui venga a Bologna.
Saranno quattro settimane d’inferno, durissime, un’attesa estenuante, specie con questo suo assenteismo, ma per ora non ho altra scelta e non voglio che delle mie possibili farneticazioni, se tali sono, possano compromettere la mia storia o quel che ne potrà venire con Miky.
Carrie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.